Private Salvatore “non è la Risposta a questo Problema”

0
52

Troppo poco Cibo e di acqua Potabile e ora arriva ancora una Schlechtwetterfront: La Situazione dei Rifugiati Nave di “Aquarius” è tesa, dice SOS Mediterranee Portavoce Jana Ciernioch della DW.

Deutsche Welle: La Nave di salvataggio “Aquarius” delle Organizzazioni di soccorso SOS Mediterranee e Medici senza Frontiere, con oltre 600 Profughi da Giorni in viaggio. Dopo l’Italia, la Registrazione aveva negato, ora in Spagna, creare. Quando ha avuto l’ultimo Contatto con i Loro Colleghi in “Aquarius”?

Jana Ciernioch: Mercoledì Pomeriggio. Sono proprio sulla Strada a Valencia, in Spagna, in Compagnia guardia Costiera italiana, che una Parte degli oltre 600 Salvati, che aveva assunto. Ci stiamo preparando una Schlechtwetterfront con fino a quattro Metri di altezza Onde. La Squadra cerca la Coperta per coprire, che la Gente non è completamente bagnato.

Dobbiamo ora soprattutto per i sanitari Posizione a Bordo di prendersi cura di. Cioè, la Gente deve anche lavare, sono già diversi Giorni a Bordo.

Prodotti alimentari per le Persone in “Aquarius”: “non Siamo una nave Appoggio”

Abbiamo, inoltre, non abbastanza Scorte per i prossimi tre Giorni. Questo è il Tempo che abbiamo, probabilmente, fino a Valencia bisogno. Il che significa che ci sarà probabilmente ancora di una Nave di gudagno; da chi esattamente, sappiamo per il Momento, non ancora. Ma per il nostro Equipaggio è ora la cosa più Importante, in questi tre Giorni di Viaggio a Valencia facili da superare.

La Crisi per il Destino delle oltre 600 Salvati, si è ormai internazionale e Contenzioso sviluppato. Ma in primo luogo, va beh, anche per i disperati a Bordo: Come prendere i Profughi a Bordo, la Situazione perché?

Un po ‘ meglio. Alcuni dei Salvati sono stati ora le Navi della guardia Costiera italiana passata. Era chiaro che è troppo pericoloso, con così tante Persone per diversi Giorni, con un Schlechtwetterfront in Spagna a guidare. Si è visto, l’Atmosfera rilassata. Ma per i Salvati, era comunque una Situazione difficile, così a lungo sul Lago di costanza, e di non sapere cosa succede ora e quando, in realtà, un Porto sicuro di arrivare.

Quasi 30.000 Rifugiati ha la “Aquarius” già messi in Sicurezza

Le Persone a Bordo hanno paura di lunghi periodi di Tempo in Libia, trascorso, ove già non hanno Accesso a Cure mediche avevano. Anche i sanitari Posizione nei centri di detenzione in Libia, è disastrosa. Cioè: avevano già estremamente entbehrungsreiche Tempo passato e negli ultimi Giorni la Situazione non è migliore.

Si diceva che ci sarebbero anche Donne incinte e Bambini a Bordo. Sono ancora in “Aquarius” o sono su altre Navi spostato?

Le Persone, le cure mediche e anche le Donne in gravidanza sono a Bordo con noi è rimasto. Con i nostri Partner di Medici senza Frontiere a Bordo siamo in grado di migliorare l’assistenza su Navi italiane garantire.

Cosa significa dunque ora il Viaggio a Valencia per come Organizzazione?

Per noi questo lungo Viaggio, un enorme Onere finanziario. Andiamo per tre Giorni con due Motori quasi alla massima Velocità. Noi certamente non sollevare più volte. Inoltre, abbiamo a Bordo non è Cibo a sufficienza. Di solito abbiamo così tanto Cibo che noi esseri Umani fino a 48 Ore, in casi Eccezionali, a volte anche per tre Giorni, in grado di fornire. L’abbiamo già superato.

Il nostro non è un Appoggio, siamo una Nave di salvataggio. Cioè, ci possono completamente accento acuto Persone da Angoscia salvare e poi il Tempo al più vicino Porto di colmare. L’Approvvigionamento dei salvati Uomo trascende le nostre Capacità. Questo significa che abbiamo bisogno, che in realtà è ancora di più il Supporto per le Navi di ottenere, noi con il Cibo e con l’Acqua alimentare.

Era la prima Volta che una Nave Italia è stata rifiutata. Ma i Timori sono probabilmente già lì, che la prossima Volta che così potrebbe essere, o no?

Abbiamo avuto lo scorso Anno, a volte il Caso, che mentre al Vertice del G7 non in Sicilia potevano entrare. Abbiamo dovuto per poi proseguire Verso il nord italia, dove siamo, i Sopravvissuti al sicuro a Terra potevano. Ora è una nuova Situazione, l’abbiamo fatto in due Anni e mezzo di Salvataggio finora non ancora sperimentato. Cioè: noi Dobbiamo ora prima drum cura, che noi in questi tre Giorni ben hinbekommen e le Persone in modo adeguato alimentare. Quando siamo arrivati in Spagna, vediamo come va.

In italia l’Atteggiamento risolto anche Proteste, come a Torino Martedì

Diciamo chiaramente: La Gente continua a morire nel Mediterraneo. Le Persone fuggono ancora in Libia, prima che la disastrosa Situazione lì. Siamo quindi ancora usato. Solo ieri sono ancora Uomini annegati nel Mediterraneo. E ora dobbiamo guardare come siamo ancora in Uso.

Sarebbe infatti con una successiva operazione di Salvataggio Italia c’è ancora una partenza?

Ci sono ormai due Anni e mezzo, con il “Acquario” in Uso, senza Pause, senza Interruzioni. Abbiamo in questo Momento quasi 30.000 Persone in un Porto sicuro del Continente europeo, portato. In questi due Anni e mezzo, siamo completamente sotto il Coordinamento delle Autorità italiane pericoli, che non si è ancora in Uso coordinare e a noi queste Navi per il Sostegno che hanno inviato. Io credo che si dimentica in fretta.

Ci aspettiamo quindi che si continua a gli Impieghi e la Salvezza della libia, Costa coordinare. Avevamo sì, in effetti anche dalla guardia Costiera italiana e le Persone che già avevano salvato, a Bordo assunto. Ciò significa che sono coinvolti.

Anche se si spera che le Autorità italiane più coordinare, ci deve essere una Soluzione per il Futuro. L’italia non fa Impressione, come se nel Futuro il suo Atteggiamento negativo. Cosa sarebbe infatti suggerire che, a Livello europeo, dovrebbe essere fatto?

Noi diciamo sempre: Là dove ci sono, non è una Frontiera italiana, europea Confine. Il che significa che ha bisogno di una Soluzione europea. Noi, come spendenfinanzierte Organizzazione chiudere da qualche Tempo la statale Lacuna. Siamo lì, dove l’Unione Europea non è più il suo e non vuole guardare.

“Abbiamo bisogno di una Soluzione europea”: SOS Mediterranee di Crisi per il Soccorso dei Profughi

Ci sono ma, naturalmente, non è la Risposta a questo Problema. Gli stati Membri europei devono trovare una Soluzione insieme. Altrimenti la Disputa sulla Schiena delle Persone e delle Organizzazioni umanitarie tenuto.

Il Ministro degli interni italiano, Salvini ha parlato del fatto che egli, con questa Azione, prima di tutto, la vita-risparmiatori privati bandire vuole, a causa del Sospetto di Contrabbando. Che ne dici di lui?

Proprio queste Accuse e Polemiche c’è nulla dalla scorsa Estate, tanti, soprattutto in Italia. L’ha in Gruppi di estrema destra che vanno e si diffuse poi anche a Livello politico. Tuttavia, gli Studi scientifici hanno dimostrato: Quando meno Navi civili del Luogo, non vengono meno le Persone, ma di più Persone muoiono.

Jana Ciernioch è Portavoce per l’organizzazione medico-Umanitaria SOS Mediterranee. Da Donazioni, finanziato Seenotrettungsorganisation è stata fondata nel 2015, dopo l’Operazione Mare Nostrum della Marina militare italiana e la guardia Costiera, il 31 dicembre. Ottobre 2014 si è conclusa.

Intervista di Stefania Höppner.