“Non si può combattere la guerra di domani di ieri armi, incorporare AI’: DG Artiglieria

0
15

ARDE Direttore K M Rajan e Lt Gen P K Srivastava.

Notizie Correlate

  • Rustom-2 drone essere consegnati alle forze armate per il 2020: DRDO capo

  • Indiano airborne early warning system meglio di Pakistan, dice DRDO capo

  • Facebook AI team di ricerca, di insegnamento chatbots parlare piu‘, come gli esseri umani”

“Domani guerre non può essere combattuto con ieri tecnologia,” ha detto il Tenente Generale P K Srivastava, Direttore Generale dell’Artiglieria dell’Esercito Indiano, e ha esortato l’Armamento scienziati della Difesa Organizzazione di Ricerca e Sviluppo (DRDO) di scavare più in Intelligenza Artificiale per una futura guerra.

Lt Gen Srivastava, che è anche il Colonnello Comandante del Reggimento di Artiglieria dell’Esercito Indiano, stava parlando alla cerimonia di inaugurazione della due giorni di Convegno Nazionale ” Progressi in Armamento Tecnologia (NCAAT 2018), che è stato organizzato all’Armamento di Ricerca e Sviluppo Istituzione (ARDE), un DRDO laboratorio si trova a Pashan a Pune.

Alcuni scienziati dell’Armamento Cluster del DRDO, i rappresentanti del settore e gli studenti presenti al convegno.

“C’è una necessità per noi di venire fuori dei concetti su cui ci sono fissato… il mondo sta cambiando. Viviamo in uno dei peggiori quartieri. Se siamo diventati una potenza di calcolo), si dovrà possedere un sistemi di armi del futuro. Non siamo in grado di combattere la guerra di domani con armi da ieri. Per ora stiamo costruendo armi di ieri, con più e più efficienza. Per costruire armi di domani, abbiamo bisogno di scienziati, che sanno di guerra, e abbiamo bisogno di soldati che capiscono la tecnologia.”

Ha aggiunto, “Qualunque arma dei sistemi di noi sono in via di sviluppo, si dovrebbe incorporare intelligenza artificiale. Se questo accade, si potrebbe guardare a missili che sono completamente automatizzati. Abbiamo bisogno di sistemi d’arma che sono intelligenti e meno manodopera per la cpu. Mi aspetto anche l’Armamento Cluster del DRDO non solo di sviluppare sistemi d’arma, ma anche venire con idee per la prossima generazione di guerra. In India, i punti di forza sono stati il software, computer, intelligenza artificiale e robotica, e abbiamo bisogno di ulteriori incorporare questi nostri sistemi di armi. I nostri ingegneri e gli scienziati stanno lavorando in tutto il mondo. Abbiamo bisogno di utilizzare le risorse umane per cambiare il paradigma della guerra nel subcontinente.”

Rispondere a Gen Srivastava il discorso di, senior del DRDO scienziato P K Mehta, che dirige l’Armamento Cluster del DRDO, ha detto dopo la cerimonia inaugurale, “Ci sono già alcuni progetti in corso di Intelligenza Artificiale e sistemi senza pilota. Alcuni laboratori hanno iniziato la loro integrazione in prodotti esistenti. Ma deve essere sottolineato che l’utente, che sono le forze armate, non dispone di una linea di direzione per l’induzione dell’Intelligenza Artificiale e sistemi senza pilota. Si dovrebbe avere un lungo termine la tabella di marcia della zona, che non c’è adesso. Il paese, nel suo complesso, ha bisogno di avere una tabella di marcia per che. Il DRDO può certamente aiutare a formare quella.”

K M Rajan, direttore del ARDE, ha detto, “Il processo di integrazione AI sistemi di Armamento ha iniziato al livello di base. Speriamo di fare di più in futuro.”

Per tutte le ultime India News, download Indian Express App

© IE Online Media Services Pvt Ltd