Bomba a orologeria: Erdogan e i Tassi di interesse

0
19

Il Presidente turco Erdogan spara contro i Mercati finanziari, agenzie di Rating e la propria Banca centrale. Tutto solo in campagna Elettorale o il Paese economicamente l’Aria?

Circa un Mese prima delle elezioni, il Presidente turco Recep Tayyip Erdogan sotto grande Pressione, non da ultimo a causa della situazione Economica. Erdogan a una Crescita del 7,4 per Cento lo scorso Anno di riferimento, ma molti Economisti dubitano che i Numeri il vero Stato dell’Economia turca riflettere.

Anche se le Cifre ufficiali crede, i Problemi sono evidenti. Il tasso di Disoccupazione è alto, soprattutto nei giovani. “Una Parte significativa della Crescita si basa sul Consumo locale”, dice Erdal Yalcin, Professore di Relazioni internazionali presso l’Università di Costanza (HTWG). Questo include grandi Progetti di costruzione dello Stato, come pure le Spese di Imprese e Famiglie tutto a Credito finanziato.

Di Conseguenza, la Lira turca costantemente perso Valore. Questo è un vero Problema per un Paese che più importa come esportare. Il tasso di Inflazione è attualmente di circa undici per Cento – più del doppio di quella del cinque per Cento, la Banca centrale come Obiettivo anpeilt.

“La Madre di tutti i Mali”

La Banca centrale avrebbe dovuto alzare i Tassi di interesse per il deprezzamento della Valuta di affrontare. “La Turchia ha bisogno di Capitali per il konsumbasierte Crescita di mantenere”, dice Yalcin. “Ma la Fiducia degli Investitori si affievolisce sempre di più. È una Bomba a orologeria.”

Perché la Banca centrale non esita solo con l’aumento dei tassi di interesse. Il presidente Erdogan mette formalmente indipendente Geldwächter anche sotto Pressione i Tassi di interesse per ridurre.

I Tassi di interesse elevati sia “la Madre di tutti i Mali”, ha detto Venerdì scorso. E ha messo in questa Settimana di fronte a Bloomberg TV, ha intenzione di, la Banca centrale più controllare, dovrebbe vincere le elezioni.

Per una Parte degli Elettori, infatti, che il Presidente in modo che un Nervo, perché, naturalmente, sono piena di debiti di Imprese e Famiglie contro l’aumento dei Tassi di interesse. Ma verso l’esterno, al mercato dei Capitali, Erdogan ha trasmesso un Segnale devastante. La Lira ha dato di più.

La porta soprattutto le grandi Aziende del Paese in Difficoltà, perché spesso in Valuta estera è colpevole. Il Calo della Lira rende il Debito più costoso e porta alcuni a Bordo di Insolvenza.

Un Anno fa costava un Euro 3,70 Lire, per ora, ci sono 5,30 Lira

Domande di Credito

Anche il Rendimento turco Titoli di stato ha raggiunto un nuovo Record. Il che significa che gli Investitori non sono più disposti al Paese per le Condizioni attuali di prendere in prestito Denaro. La US agenzia di Rating S&P ha all’Inizio di Maggio, la sua Valutazione turca di Credito la Nota “BB-” ridotti. Moody’s, l’altra grande agenzia di Rating del credito, il Paese aveva già nel mese di Marzo declassato.

Tutto questo può essere lo Stato, le Imprese e i Cittadini po ‘ di margine di Manovra. E proprio ora, in quanto dipende sono a basso costo, Prestiti, rischia di Flussi di asciugarsi.

Il Presidente risponde, come spesso accade, con un colpo selvaggio, a livello nazionale e raccogliere Punti. “Devisenspekulanten, la Zinslobby e Nemici della Turchia con il Pretesto di agenzie di Rating del credito sono la nostra Causa”, ha detto prima i Rappresentanti delle imprese.

Rischia Di Kapitalabwanderung?

Parole forti Erdogan senza considerare i danni collaterali – in realtà nulla di Nuovo. “Questa volta, tuttavia, è davvero di strappare”, dice l’Economista di Yalcin. “Se la Lira turca si deprezza di più, ci può essere un” Fire Sale e il Capitale straniero, entro pochi Giorni, lascia il Paese.”

Questo può essere Erdogan, anche con Kapitalverkehrkontrollen non impedire Yalcin di più. La vera Verità è che la Turchia di fronte a Tempi difficili. “E’ Insolvenza e Bancarotta venire per le Imprese e le Famiglie, perché verschuldungsbasierte Politica permanente non può funzionare.”

In prevedibile peggioramento della Situazione sembra Yalcin anche un Motivo per cui Erdogan ha scelto inizialmente per Novembre Elezioni, previste per il 24 maggio. Giugno preferibile. Poi, per la prima volta il Presidente e il Parlamento, in coincidenza scelto.

Cosa fare in Turchia?

Indipendentemente dal Risultato, si pone la Questione di come la Situazione economica del Paese migliorano. “Il Problema di fondo è, naturalmente, l’Incertezza”, dice Erdal Yalcin.

Gli investitori sono sempre più scoraggiati, data la precarietà delle Relazioni con l’Unione Europea, principale Partner commerciale della Turchia. E ti chiedi in quale Direzione il Paese con un mercato sempre più autocratico governanti Presidente sviluppato.

Egli puntone, ancora, una piena adesione alla UE, ha detto Erdogan ancora nel mese di Marzo. La Commissione UE ha risposto freddamente. “La Turchia ha a grandi Passi dalla UE”, si legge nel mese di Aprile in un Rapporto. “Nelle attuali Circostanze, non pensato, nuovo Capitolo [nei Negoziati di adesione] ad aprire.”