Iran Economia in un Vicolo cieco

0
43

Il Rial iraniano ha drammaticamente perso Valore. Speculazioni e per il Futuro del Atomabkommens e la Resistenza della linea dura contro Rohanis Riforme economiche manovrare il Paese in Fuorigioco.

Lunga fila davanti a uno sportello per il Cambio valuta a Teheran

Le Valute estere sono in Iran diventato merce rara. Privati, Uffici di cambio non vendiamo di Dollari. Testimoni oculari da Teheran report, gli Uffici di cambio avrebbero Dollari dalle loro Indicazioni di distanza. Il Governo iraniano ha un tasso di Cambio fisso con il Dollaro introdotto. Essa intende altro Caso del Rial di fermare. Il Valore di un Dollaro, ora è ufficialmente 42.000 Rial. La scorsa Settimana si è dovuto il Nero circa 60.000 Rial per Dollaro numeri. “C’erano lunghe code davanti agli Uffici di cambio”, scrive DW-User “Ali”, il Farsi, il Programma della Deutsche Welle. “Le Persone sono preoccupati. Nessuno sa esattamente che cosa sta succedendo. Ma il più costoso il Dollaro, tanto più sono i Serpenti.”

Nelle ultime Settimane è stato l’iran è la Valuta più volte drammatico di svalutazione, soprattutto a causa di Speculazioni su un possibile Ritiro degli stati UNITI dal Atomabkommen con Teheran.

“Le Persone hanno Paura. Volete che il vostro Patrimonio volentieri a cambio con le Valute estere passare così il Wertverfall proteggere”, analizza Sara Bazoobandi. L’iran è Docente di Politica Internazionale Economia a Regent’s University di Londra e di guida, DW-Intervista: “Il Governo sta cercando di ottenere il Valore del Rial artificialmente alti. Ma l’Economia del Paese va a rotoli. Questo è il prezzo del Petrolio è aumentato. E internazionale, il Dollaro ha perso Valore. Ma proprio quando Ölexporteur Iran, è il contrario.”

Non ci sono abbastanza Dollarscheine

Le Entrate derivanti dal Petrolio e Gasexport sono la più importante fonte di Reddito per lo Stato iraniano. Più del 30 per Cento delle Entrate pubbliche modo, che realizza. Banca centrale dell’iran vende i Dollari del Petrolio quindi a Uffici di cambio e Banche. In questo Modo, passa le Entrate in Rial iraniano. Ma La Banca centrale in questo momento non lontano da tutte le Entrate provenienti dalla Ölexport nel Paese di ottenere.

Nonostante il crescente Olio-Export sta economicamente in discesa

A causa di Sanzioni degli stati UNITI possono le Banche americane alcun tipo di Pagamenti con l’Iran per svolgere ne sono anche in tedesco Banche con Interessi commerciali interessati negli stati UNITI, circa la Commerzbank e Deutsche Bank, che negli ultimi Anni, con miliardi di dollari in Sanzioni occupato. Ora minacciano di ulteriori Sanzioni.

Il Presidente degli stati UNITI Donald Trump non dura molto dal Atomabkommen. Aveva recentemente sottolineato, voleva essere un completo Abbandono l’Accordo o la sua Revisione nel Quadro di Nuovo e di trattative supplementari riguardanti. L’Iran respinge il categoricamente. 12. Maggio è considerato possibile Appuntamento per un US-Uscita dalla Atomabkommen. Questo sarebbe un ulteriore Inasprimento di Sanzioni degli stati UNITI contro l’Iran di istruzione.

“Non arrivano Dollari nel Paese. Ma tutti vogliono comprare i Dollari e i loro Beni dal Paese. La Banca centrale può essere la Richiesta di non usare. Si vuole, non perché si vuole evitare che il Patrimonio del Paese scorre. Il Mercato ha perso il suo Equilibrio”, analizza Wirtschafsexpertin Bazoobandi. “Di questo stato d’Animo beneficiano soprattutto le Istituzioni che sul mercato Nero è attiva”.

Schattenhaushalte dei Conservatori

Queste Istituzioni sono le Fondazioni religiose e Revolutionsgarden, la Parte centrale dell’Establishment conservatore in Iran. Essi hanno un enorme Impatto sull’Economia dell’iran e si trovano in quasi tutti i Settori attivo. Si opera la Società di Infrastrutture di Energia, fino all’Armatura. Prima Rohanis Regno avevano Revolutionsgarden un buon Rapporto con le Banche. L’ha cambiato. I potenti Revolutionsgarden dovrebbero Economia ritirare richiede Rohani. L’Economia deve essere riformata; tutti devono la loro attività finanziarie.

Nel Gennaio del 2018, è stato in parte dell’Iran di Proteste venuto. Tra l’altro, la cattiva situazione Economica, considerato il pulsante di Scatto

“Ciò che stiamo vivendo, è una Sicherheitskrise e non Economica”, secondo il noto esperto di economia Saeed Leylaz, in un’Intervista con l’iran Agenzia di stampa ILNA. “Coloro che sono già tre Mesi fa a livello nazionale contro il Governo di protesta, ora addirittura una nuova Crisi”. Pulsante di scatto delle Proteste nel Gennaio 2018 erano i Piani del Governo per una Wirtschafsreform. Si hanno nella Città di Mashhad iniziato. Questa Città nell’Est dell’Iran è una Roccaforte dei Sostenitori del candidato alla Presidenza sconfitto Ebrahim Raisi. Il erzkonservative Ebrahim Raisi dirige la più grande Fondazione religiosa in Iran con il Nome di “Astan-e Qods-e Razavi”. Gestisce il principale Santuario della Sciiti in Iran. Il Milliardenbudget di questa Fondazione, ha la Dimensione di un Schattenhaushaltes. “Economicamente e politicamente beneficiare di tali Istituzioni di Speculazione sul possibile US-Uscita dalla Atomabkommen”, spiega Leylaz. “Vuoi la Rohanis Governo di debolezza.”