Tenere il passo con i Canguri

0
53

Potrete vedere i canguri attraverso l’omonima isola. (Fonte: Thinkstock Immagini)

Notizie Correlate

  • Il tè, il Tempo e il tempio di Kashi: Hindi scrittore Kashinath Singh su una passeggiata attraverso le Assi Ghat

  • Dove Star Trek: avvistamenti di Orso nel Parco Nazionale di Yosemite

  • Giù in Jungleland: Valzer Non Piace?

Ci sono 4000 persone a Kangaroo Island (KI), situata al largo della costa sud dell’Australia. Ma, privi di documenti di popolazione di animali, uccelli e insetti — che fanno di questa piccola isola è un paradiso selvaggio.

È come un grande parco nazionale, senza frontiere. “Circa un quarto dell’isola è la patria di nazionali e parchi naturali. Ecco perché troviamo così tanti animali qui nel loro habitat naturale,” dice Nikki Redman, la mia guida da Kangaroo Island Odysseys Tour. Inizia elencando gli animali e ho esaurito le dita per contare. Ci sono conigli, canguri, volpi, emù, koala, pellicani, echidna, bandicoot, iguane, vombati, foche, pinguini e l’Isola del proprio tipo di canguro.

Redman ha vissuto a KI tutta la sua vita. Ha accarezzato le foche da pelliccia, nuotato con i delfini e fotografato maschio canguri a giocare. Il mio primo incontro con molti degli animali che lei ha citato è attraverso il suo libro di fotografie. Ci vorrebbe più di due giorni che ho in mano per esplorare KI fauna selvatica, così, ho una versione ridotta.

La nostra prima tappa è Seal Bay, che è la patria di circa 800 leoni di mare. È la stagione riproduttiva, che significa “i maschi non hanno alcuna energia a sinistra inseguendo le femmine intorno”. In spiaggia, tutto quello che posso vedere sono marrone corpi floppato in sabbia. I leoni marini sono innegabilmente carina, con un muso che mi ricordano il mio cane a casa. L’occhio di noi con circospezione, ma non mescolate. L’attivo solo il cucciolo, di cura o di giocare con i loro padri.

Io riesco a vedere più le guarnizioni, leggermente più attivi, Admirals Arch. Il naturale punto di riferimento è un ponte di roccia creata da anni di erosione; ha stalattiti di arenaria e calcare. Qui, intravedo il lungo naso marrone foche nuotare con grazia in acqua, e l’arrampicata utilizzando le loro pance e pinne. Redman indica le piscine in le rocce che sono pieni di cuccioli di foca. E ‘ la loro versione di una piscina per bambini, e i cuccioli sguazzare senza supervisione.
A pranzo, ho la fortuna di avvistare un solitario koala, che abbraccia un alto albero di eucalipto. Il pasto è eccellente, fettine di manzo, una deliziosa fredda, insalata e vino, ma io sono entusiasta della mia serata di piano: caffè con i canguri.

Guidiamo a Grassdale, che è parte di Kelly Hill Conservation Park, a circa un’ora di distanza da Kingscote. “Una volta questo era un agriturismo gestito da Lucy Edwards. Quando suo marito è morto, lei è stato lasciato per cancellare la terra e fatto la maggior parte dell’opera stessa. Quando si ha troppo per lei, lo ha venduto per il parco”, dice Redman, porgendomi una tazza di caffè nero. Qui, abbiamo posto i canguri, avidamente beccare via alla secchi e appassiti, l’erba. “Non incoraggiamo di alimentazione degli animali, anche se stanno morendo di fame. Il nostro cibo non è significato per loro e hanno bisogno di essere in grado di foraggio stessi”, dice. Teniamo a distanza, ma un paio di avviso — il loro udito è eccezionale — hop di distanza e si nascondono. I canguri sull’isola sono di solito grigio o marrone cioccolato, e sono più brevi e più muscolare rispetto alle loro controparti Australiane. E più romantico troppo durante la stagione degli amori, il maschio canguri di romanticismo femminile, carezze e coccole il suo fino a quando non si ammorbidisce.

Ho avvistare canguri la mattina successiva anche al di fuori del comune di Kingscote, nascosto in una fattoria. Non sembra turbato dalle pecore, mucche e cani intorno a loro. Ci sono molte aziende che punteggiano l’isola. “Il settore principale dell’isola è l’agricoltura, le pecore per il latte e Murray Grigi e Angus mucche per la carne. In precedenza, le pecore sono allevati per la lana ma quando la domanda è andato giù nel 1980, molte aziende agricole hanno perso i loro mezzi di sussistenza”, dice Redman. Hanno dovuto diversificare le — olive, lavanda, eucalipto, uva, aragosta, anche l’agricoltura.

Dave Clifford di Clifford Miele iniziò l’allevamento di api, come un hobby. Quando i prezzi della lana è andato giù, ha deciso di espandere questo hobby, e il miele azienda agricola nasce nel 1993. E ‘ solo a KI che siamo in grado di trovare l’ultimo geneticamente puro ceppo Ligure api. “Hanno portato dall’Italia con la nave. KI è diventato un santuario per loro. Ci sono 30 apicoltori sulle isole e 3.000 alveari che producono 200 tonnellate di miele”, dice Clifford. Mi porta in giro il suo capannone, spiegando il processo di estrazione del miele e della cera. Il migratori tipo di apicoltura significa che Clifford orticaria sono diffuse in tutta l’isola; c’è solo una piccola fattoria.

Io dico addio alle api e la testa fuori in cerca di uccelli. La mia sera il caffè questa volta è in compagnia di pellicani, a Emu Bay. Gli uccelli stare tranquillamente seduti sulle rocce e pneumatici che punteggiano la costa nei pressi di molo di pesca. Sembra come se essi sono in attesa per i randagi pescatori al molo di cala nella loro pescato prima di piombare in e strappando loro. Io a piedi lungo il molo e sedersi in solitaria panchina, a guardare i pescatori e i pellicani. Sulla spiaggia, ho posto i miei animali preferiti, i cani di delimitazione e abbaiare alla uccelli. È proprio il panorama, il cielo azzurro e acquamarina acqua, il bianco e nero di uccelli e, in lontananza, il marrone e il verde delle colline.

A KI, come Redman, dice, c’è davvero qualcosa di speciale dietro ogni angolo.

Joanna Lobo è uno scrittore freelance con base a Mumbai.

Per tutte le ultime Occhio News, download Indian Express App