Non può costringere le forze per procurarsi indigeni armi: Nirmala Sitharaman

0
50

Il Ministro della difesa Nirmala Sitharaman disse che non poteva attraversare una “linea sottile”, a ledere la libertà degli Indiani dell’Esercito, nell’aeronautica militare o della Marina Indiana “di prendere le proprie decisioni” come per le loro esigenze operative.

Notizie Correlate

  • India-USA: ‘2-by-2’ dialogo messo fuori, India dice no al ministro della difesa parla

  • ‘Indiano missili evince interesse”, dice il Ministro della Difesa Nirmala Sitharaman

  • Il Ministro della difesa interviene per ottenere pensionario quote rilasciate al defunto soldato madre

Il governo non può imporre alle forze armate per acquistare indigeni armi, il Ministro della Difesa Nirmala Sitharaman ha detto mercoledì, dopo che ha inaugurato un’importante difesa mostra che i progetti in India, il più grande importatore di armi a livello mondiale come uno dei principali difesa poli produttivi in tutto il mondo.

Essere chiesto circa l’enorme export-import gap nel settore della difesa di un paese che non figura tra i primi 25 esportatori di armi e la riluttanza delle sue forze di acquistare localmente prodotti sistemi d’arma, il ministro ha detto che poteva solo dire le forze armate di procurarsi da aziende locali “per quanto possibile”.

Sitharaman disse che non poteva attraversare una “linea sottile”, a ledere la libertà degli Indiani dell’Esercito, nell’aeronautica militare o della Marina Indiana “di prendere le proprie decisioni” come per le loro esigenze operative. “Non riesco a immaginare prevalente su di loro. Noi li vuole dare spazio ai produttori locali e acquistare prodotti locali.”

L’Esercito aveva detto a un Comitato Parlamentare Permanente che subiva gravi fondo di crisi e in difficoltà anche a fare di emergenza, gli appalti, quando non c’era una reale possibilità di una guerra su due fronti, e sia la Cina e il Pakistan sono stati svolgimento di modernizzazione delle loro forze di difesa in “piena attività”.

La relazione della commissione è stato presentato in Parlamento il mese scorso. “Il comitato parlamentare permanente ha detto molto di più. Mi piacerebbe leggere l’intera relazione della commissione. Il comitato permanente di report ha detto tante altre cose, la” Sitharaman detto.

Lo stato ha stanziato Rs 76,765 crore meno di Esercito, Marina e aeronautica nel bilancio della difesa di quello che aveva cercato di acquistare nuove armi, aerei, navi da guerra e altre attrezzature militari, secondo i dati ufficiali posti in Parlamento il mese scorso.

Le tre forze aveva chiesto Rs 1.60 lakh crore come investimento di capitale, ma sono stati concessi Rs 83,434 crore per l’anno 2018-19. Riferendosi alle critiche di ritardi nell’approvvigionamento di prova di proiettile giacche per le forze armate, Sitharaman ha detto che non è come “over the counter ” acquisto di cose” e il governo stava mettendo un sincero sforzo per soddisfare le esigenze delle forze armate.

I quattro giorni di DefExpo India, il cui tema è “Emergenti Difesa di Produzione di Hub, tenuto presso Thiruvidanthai al largo della Costa Orientale della Strada nei pressi di sentire, è il 10 ° alla biennale, finalizzato a stabilire Brand India ed evidenziando le capacità produttive del paese in settori pubblici e privati. Oltre 650 espositori, tra cui alcuni 520 aziende Indiane, partecipano all’evento.

La difesa mostra che gli obiettivi di India futuristico obiettivo di costruire un auto-sufficiente nazionale industria delle armi — un aspetto chiave del Primo Ministro Narendra Modi “Make in India” slogan — arriva anche in quanto le forze armate dell’India di fronte a molteplici minacce alla sicurezza continuano ad essere sellati con sub-ottimale di sistemi d’arma.

(Con ingressi da CRISTIANI e PTI)

Per tutte le ultime India News, download Indian Express App

© IE Online Media Services Pvt Ltd