Infatti: in Mezzo a preoccupazioni da Sud, un caso per la modifica dei termini per la distribuzione di tasse

0
58

Kerala Ministro delle Finanze Tommaso Isaac ha preso l’iniziativa per ottenere tutti gli stati del sud insieme (File di Foto)

Martedì, i ministri e i funzionari degli stati del sud si incontreranno per discutere le loro preoccupazioni relative ai termini di riferimento del 15 ° Commissione Finanze, di cui si consiglia la divisione o la distribuzione di tasse tra il governo Centrale e gli stati e quindi la ripartizione delle azioni tra i membri di una piscina centrale delle imposte per il periodo 2020-2025.

Negli ultimi decenni, raramente una Commissione Finanza iniziato il suo lavoro nel contesto di una controversia. Questa volta è il sud degli stati che sono insoddisfatti con i termini di riferimento e principalmente riguardanti l’utilizzo dei dati anagrafici del 2011 — anziché 1971 come in passato — come una delle variabili per determinare la divisione delle imposte. Questo perché questi stati, che hanno registrato progressi significativi nella popolazione di controllo o la sostituzione del tasso di crescita della popolazione, la paura che stare di perdere molto di più rispetto agli stati del nord.
Nella sua colonna nel Sunday Express, l ‘ 8 aprile, l’ex Ministro delle Finanze P Chidambaram ha scritto che gli stati del sud hanno perso 6.338% a causa di una migliore governance e risultati migliori, ma erano almeno protetto contro le conseguenze di una caduta, la loro quota di popolazione indiana.

“Secondo il censimento 1971, la loro popolazione era 24,7% del totale della popolazione, secondo il censimento 2011 dati, è caduto al 20,7% .Se tutti gli altri fattori sono mantenute costanti, il mandato per il 15 di Finanza Commissione a considerare la popolazione secondo il Censimento 2011, ridurrà ulteriormente le azioni degli stati del Sud,” Chidambaram ha scritto, e ha continuato a dire che il governo centrale ha acceso un fuoco e non deve essere bagnato prima che il sud fiamme bruciare la federazione.

Thomas Isacco, Kerala, il ministro delle finanze che ha preso l’iniziativa per ottenere tutti gli stati del sud insieme, è stato citato come dicendo che a causa del Kerala la crescita della popolazione è diminuita, si sta per perdere la Rs 20,000 crore se la Commissione Finanze è stata alla base della sua raccomandazione sul Censimento 2011 dati, mentre Tamil Nadu avrebbe perso due volte tale importo.

Non è come se la precedente commissione non era consapevole di questo. La 14a Commissione Finanze assegnato un peso del 10% per il 2011 i dati del censimento e un peso maggiore del 17,5% a 1971 popolazione di dati. Lo ha fatto menzione nella sua relazione che, sebbene fosse del parere che l’uso di datato dati sulla popolazione è stata ingiusta, ma aveva poca scelta, ma per essere vincolato dai termini di riferimento.

Non è solo l’uso del 2011 dati generali sulla popolazione che ha bruciava questi stati. La Commissione Finanze il compito di prendere in considerazione di performance misurabili gli incentivi per gli stati in molti settori come gli obiettivi in attuazione di schemi di punta del governo centrale, i progressi compiuti nel promuovere la facilità di fare business e di controllo o la mancanza di esso nella spesa populista schemi, e i progressi compiuti nel risanamento, la gestione dei rifiuti solidi e portando a cambiamenti comportamentali a fine defecazione all’aperto — è in gravi critiche.

Una modifica dei termini di riferimento, battendo fuori alcuni di questi termini può aiutare a risolvere alcuni di questi problemi. E le relazioni di alcuni precedenti di finanza commissioni di offrire alcuni spunti. Nell’aprile del 2000, verso la fag fine del 11 ° Commissione Finanze, che è stato nominato nel 1998, due ulteriori termini di riferimento sono stati aggiunti. Uno è stato mandato alla commissione per identificare le misure che sono monitorabili e finalizzato alla riduzione dei ricavi deficit degli stati. L’altro era su raccomandazione di un pacchetto centrale per essere collegato a un programma di riforme che si è limitato a misure per ridurre le entrate disavanzo monitorabile attraverso azioni da parte degli stati. Il Ministero delle Finanze, a quel tempo, aveva suggerito che le riforme programma dovrebbe essere monitorabile nel senso che gli indicatori possono essere misurati in termini di numeri, e che il controllo potrebbe essere fatto da un comitato misto composto da rappresentanti del governo centrale, la Commissione per la Pianificazione (esistente) e governi statali.

A quel tempo, troppo, dichiara di aver sollevato costituzionale validità delle condizioni aggiuntive di riferimento, e la necessità di una consultazione con gli stati — con alcuni stati in discussione la validità del condizionale rilascio di fondi. Maharashtra aveva detto che, se qualsiasi condizionalità dovevano essere attaccati per il rilascio delle concessioni per gli stati sulla base dei risultati ottenuti nell’attuazione del programma di riforme, il governo centrale dovrebbe anche essere portato in simili condizioni. Anche se la 11 Commissione Finanze ha ammesso che c’erano dei limiti insiti nel disegno monitorabile programma per ogni stato, ha fatto di design, con pesanti weightage per la crescita delle entrate fiscali e non fiscali, delle entrate e controllo degli stipendi e delle indennità, l’interesse e l’abbassamento dei sussidi. La commissione ha inoltre raccomandato un Incentivo Fondo di aggregazione Rs 10,607.72 crore per un periodo di cinque anni per premiare uniti per le riforme fiscali programma.

Come Amresh Bagchi, uno dei membri della 11 ° Commissione Finanze, ha sottolineato nel suo dissenso nota, per le successive commissioni aveva cercato di essere progressiva. Ma c’è un punto oltre il quale “progressività” non può essere spinto attraverso la devoluzione fiscale o la divisione di tasse.

shaji.vikraman@expressindia.com

Per tutte le ultime Spiegato News, download Indian Express App