Mertesacker: “Pressione mi ha divorato”

0
67

Per Mertesacker racconta in una bellissima Intervista al Settimanale “der Spiegel” il grande Pressione nel Business del calcio professionistico. Per la sua Apertura è ora di ex Colleghi criticato.

Grande come un Albero, coraggiosamente in un Duello, un nervenstarker Comandante – è l’Immagine di Per Mertesacker in Pubblico. Ma questa è solo una mezza Verità: La Prestazione ha il Campione del mondo di Calcio in tutta la sua Carriera fisicamente e mentalmente forte fatto. Prima di ogni Partita, ho il suo Corpo con Nausea e Diarrea colpito, a volte ho il mio “Esaurimento totale” sentito tradito 33 Anni, il Settimanale “der Spiegel”: “La Stampa mi ha divorato.”

221 Partite della Bundesliga, 155 Partite di Arsenal in Premier League, serie internazionale di Spettacoli, con le sue Associazioni, e con la Nazionale tedesca. Anche in caso di “Estate 2006”, era il Difensore centrale del campo. La germania ha perso a Dortmund il Prolungamento della Semifinale contro l’Italia, la maggior parte dei Giocatori erano in lacrime sul Prato, Milioni di Fan alla Tv e allo Stadio erano profondamente deluso. Mertesacker ma, a 104 volte Nazionale, racconta dodici Anni dopo, quello che era in quel Momento ha pensato: “Prima di tutto, ero sollevato. Lo ricordo come se fosse oggi. Ho solo pensato: è finita, è finita. Finalmente è finita.”

Attesa per il Ritiro

Per Vergogna e per Paura di formazione Conseguenze proposito il Difensore dell’Arsenal FC, i suoi Problemi. Ma ora, pochi Mesi prima della sua Carriera, dopo 15 Anni di calcio professionistico, ha voluto “per le Generazioni future” anche i lati negativi del presunto Traumberufes illuminazione. Mertesackers notevole aperte Dichiarazioni di dare, Infatti, un altro Sguardo sulla Vita di un Profifußballers.

Per Mertesacker la Maglia dell’Arsenal di Londra

Per Allenatori, compagni di squadra e Avversari nulla, l’ho ha fatto in questi Secondi la Testa sempre girato di Lato. Semplicemente non mostrare Debolezza. Veloce ha realizzato, “che tu devi consegnare, senza Se e senza Ma. Anche se stai male”. In questo Lavoro si deve essere pronti, la sua “Salute vittime.” Un Infortunio sia a volte “l’unico Modo una legittima Pausa di ottenere, una volta fuori di essere il Mulino.” Mertesacker ritiene che molte delle sue Ferite “psicologiche”. Attualmente può essere un Knorpelschaden in Ginocchio non Giochi, ma questo è completamente a lui: “che vorresti mi siedo sulla panchina, ancora meglio in Tribuna.” Già ora lieto per la sua Carriera, “allora io, con oltre 30 Anni per la prima Volta nella mia Vita, di essere liberi”.

La critica di precedenti compagni di viaggio

Da ex compagni di viaggio nel Calcio di Attività, ma anche di Incomprensioni ascoltare: Christoph Metzelder era nella COPPA del mondo 2006, il Comprimario di Mertesacker in germania centro-difesa. “Ho la COPPA del mondo 2006 non ha affatto provato. Ad un certo Punto eravamo su un Albero”, ha detto, come Esperto del TV Sky. Rekordnationalspieler Lothar Matthäus ha coinvolto nella stessa Trasmissione, particolarmente evidente Posizione: “la Nazionale si gioca volontariamente. Egli avrebbe dovuto essere in grado di fermare, quando la Pressione era così grande”, ha detto il 56-Year-old. E: “Come vuole lui, dopo queste Affermazioni di più nel calcio professionistico operare? Ha comunque l’Idea, in le nuove Leve di lavoro. Come vuole un giovane Giocatore di questo tipo di Professionalità trasmettere, quando egli dice che, poiché troppa Pressione? Non va”.

“Attacco al Sistema”

Sul Tema della Pressione nel calcio professionistico è sempre solo per brevi Aufmerksamkeitsschüben discusso, quindi circa dopo la Morte del precedente Nationaltorwarts e Mertesacker Amico di Robert Enke 2009. Mertesacker stesso lamenta proprio questo. Il Discorso è più Umanità nel Calcio siano solo belle Parole, ha detto.

Mertesacker, che in Estate in una Posizione di rilievo nella Nachwuchsakademie di Arsenal applica. Voleva il suo nuovo Lavoro “attacco al Sistema” e i Giovani anche sul secondo percorso formativo aiutare. Mertesacker sottolinea che “i Privilegi della mia Vita cosciente” siano, e che ha il suo cammino di Vita, nonostante i suoi Problemi non mi pento. Il lato Oscuro vuole Mertesacker ma non più tacere.

tk/asz (dpa, sid)