Come Shehzil Il femminista Moda del Pakistan, l’immagine femminile che rompe

0
37

L’Idea di inoltrare era nato dalla necessità. Poiché non Modelli aveva creato pakistan Artista Shehzil Malik semplicemente se stesso che ha progettato e femminista Moda, le Donne forti celebra.

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Le donne in Pubblico I

    Come si può, come Donna, di sfondare? Secondo Shehzil Malik ci sono su questa Domanda non ha una Risposta semplice. Dopo migliaia di Volte in un Parco pubblico infastidito, ha premiato quest’Opera, per elaborare Eventi. “Come una Donna può essere la Paura di non facile wegrationalisieren che là fuori esiste davvero”, spiega l’Artista.

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Le donne in Pubblico II

    Malik trova ingiusto che le Donne, in particolare in Pakistan, sono svantaggiati. “Abbiamo una sola Vita, il che è troppo poco, e il Mondo è troppo bello per sempre di rimanere in casa, e della Magia, a revocare, là fuori, in attesa di una. Voglio che il mio Giorno di Sole per trascorrere.”

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Brown is Beautiful

    Molti Pakistani trovare la Pelle scura poco attraente. Come un Adolescente, ha sofferto Shehzil sotto Minderwertigkeitsgefühlen, se indoeuropei Ragazze comparato. Maniglia per aufhellenden Creme che contenevano Sostanze tossiche. Solo più tardi, quando in Uni Donne di tutto il Mondo si incontrò con termine, che la Bellezza in tutte le Forme, Dimensioni e Colori del tempo.

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Wonder Woman

    Le opere d’arte che rappresentano, chi siamo, o come noi vogliono cambiare il Modo di come ci vedono. Malik dice, si avrebbe il proprio Potenziale molto prima di comprendere, se si è forti Donne dalla pelle scura come Modello avrebbe avuto. “Se non hai mai fatto un vigoroso dalla pelle scura Superheldin prima aveva gli Occhi, come fa poi sapere che ci sono Donne abbastanza?”

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Biker Girl con Hijab

    Per questa Immagine si fece Malik da una Ragazza del Vicinato, ispirare, appena la Moto ha imparato. A 3,5 Metri ingrandita, è stato un Muro a Lahore incollato. “Ero curioso di sapere le Reazioni, ma già il Giorno dopo era di nuovo l’Immagine via”, ricorda Malik. “L’ha nuove Domande riguardo l’immagine femminile e arte di strada in Pakistan sollevato.”

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Il Topo Di Biblioteca

    Questo Dipinto è uno di Il Lieblingswerken. Esso rappresenta la sua Sorella minore, che per Malik una Fonte di Conoscenza, Ispirazione e di Amicizia. “Quest’Opera è un tributo alle Donne che Tributo, le leggi, la nostra Conoscenza di approfondire e che ci insegnano a stare meglio.”

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Politica Schermi

    “Senza alcuna Necessità sono i nostri Corpi Luoghi politici Espressione” denuncia Malik. Quest’Opera ha creato, dopo che la Francia, un Burkini-aveva imposto un Divieto. “Se guardo le mie Amiche a guardare, indossare un Hijab, quindi la vedo molto sicura di sé delle Donne, che dietro la sua Decisione, ma la mia tesi opposte con Apertura incontro”.

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Step Out!

    Secondo le loro Rappresentazioni di Donne in Pubblico, ha preso Malik il Progetto “Step Out!” (dt. Vai fuori!) in Attacco. Esso comprende Opere d’arte e Fotografie di Donne, la loro Città, di fare propri. In questa Immagine la posa del pakistan Model Eman Suleman.

    Autrice/Autore: Farhad Mirza (ad)


  • L’Arte femminista da Pakistan

    Le donne in Pubblico I

    Come si può, come Donna, di sfondare? Secondo Shehzil Malik ci sono su questa Domanda non ha una Risposta semplice. Dopo migliaia di Volte in un Parco pubblico infastidito, ha premiato quest’Opera, per elaborare Eventi. “Come una Donna può essere la Paura di non facile wegrationalisieren che là fuori esiste davvero”, spiega l’Artista.

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Le donne in Pubblico II

    Malik trova ingiusto che le Donne, in particolare in Pakistan, sono svantaggiati. “Abbiamo una sola Vita, il che è troppo poco, e il Mondo è troppo bello per sempre di rimanere in casa, e della Magia, a revocare, là fuori, in attesa di una. Voglio che il mio Giorno di Sole per trascorrere.”

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Brown is Beautiful

    Molti Pakistani trovare la Pelle scura poco attraente. Come un Adolescente, ha sofferto Shehzil sotto Minderwertigkeitsgefühlen, se indoeuropei Ragazze comparato. Maniglia per aufhellenden Creme che contenevano Sostanze tossiche. Solo più tardi, quando in Uni Donne di tutto il Mondo si incontrò con termine, che la Bellezza in tutte le Forme, Dimensioni e Colori del tempo.

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Wonder Woman

    Le opere d’arte che rappresentano, chi siamo, o come noi vogliono cambiare il Modo di come ci vedono. Malik dice, si avrebbe il proprio Potenziale molto prima di comprendere, se si è forti Donne dalla pelle scura come Modello avrebbe avuto. “Se non hai mai fatto un vigoroso dalla pelle scura Superheldin prima aveva gli Occhi, come fa poi sapere che ci sono Donne abbastanza?”

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Biker Girl con Hijab

    Per questa Immagine si fece Malik da una Ragazza del Vicinato, ispirare, appena la Moto ha imparato. A 3,5 Metri ingrandita, è stato un Muro a Lahore incollato. “Ero curioso di sapere le Reazioni, ma già il Giorno dopo era di nuovo l’Immagine via”, ricorda Malik. “L’ha nuove Domande riguardo l’immagine femminile e arte di strada in Pakistan sollevato.”

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Il Topo Di Biblioteca

    Questo Dipinto è uno di Il Lieblingswerken. Esso rappresenta la sua Sorella minore, che per Malik una Fonte di Conoscenza, Ispirazione e di Amicizia. “Quest’Opera è un tributo alle Donne che Tributo, le leggi, la nostra Conoscenza di approfondire e che ci insegnano a stare meglio.”

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Politica Schermi

    “Senza alcuna Necessità sono i nostri Corpi Luoghi politici Espressione” denuncia Malik. Quest’Opera ha creato, dopo che la Francia, un Burkini-aveva imposto un Divieto. “Se guardo le mie Amiche a guardare, indossare un Hijab, quindi la vedo molto sicura di sé delle Donne, che dietro la sua Decisione, ma la mia tesi opposte con Apertura incontro”.

  • L’Arte femminista da Pakistan

    Step Out!

    Secondo le loro Rappresentazioni di Donne in Pubblico, ha preso Malik il Progetto “Step Out!” (dt. Vai fuori!) in Attacco. Esso comprende Opere d’arte e Fotografie di Donne, la loro Città, di fare propri. In questa Immagine la posa del pakistan Model Eman Suleman.

    Autrice/Autore: Farhad Mirza (ad)


“Ci si sente, come in tutto il Mondo. Se le Donne ora viene detto, si dovrebbe scarse ricoprono o più eludibile – la Decisione su cosa è giusto, sembra che nella Società patriarcale piace e non dalle Donne stesse”, dice Shehzil Malik. Il 2016 in Francia ha imposto Burkini-Divieto sentiva il 30-year-old Artista Pakistan particolarmente offensivo. Infine, mostra a dolorosi Modo in cui il Corpo delle Donne global sarebbero verificati.

Malik ha Deciso di Donne di nuovo anche il Dominio su ciò che indossa, la visibilità. A questo Scopo ha creato nel mese di Ottobre 2017 Pakistan prima femminista Collezione di moda. I Disegni rappresentano Personaggi, i Confini del pakistan Frauenbilds saltare in aria.

Alcune di queste Donne hanno con Sciarpe avvolge, altri portano i Capelli aperta. Alcuni hanno una Carnagione scura, gli altri sono di pelle chiara. Alcuni Tatuaggi, altri Gioielli. Alcuni la Bicicletta, letto altri Libri. Cosa hanno in comune: sono tutti Rispetto einflößend. “Sono Donne che lo Sguardo del nostro interlocutore, in grado di resistere, senza farsi intimidire”, sottolinea Malik.

Un ampio Uso di Colore disegna Shezil Il Estetica

Esempi nell’Arte

Il percorso artistico è iniziato il 2015, come ha cominciato, Illustrazioni di accompagnamento. I tuoi Argomenti sono state le Esperienze di Donne in Pubblico. Un’Illustrazione di una Ragazza in una Strada che va in giù, è stato particolarmente noto. Essa mostra la sua Umiliazione attraverso voyeuristica e consumatrice non Sguardi diritto becera Ragazzi. La sua profonda Insicurezza e il suo interno Monologhi appaiono sul vostro Abbigliamento: “È il mio Rock non abbastanza a lungo?” o “È il mio Petto coperto?” Durante tutta la loro Passione li esorta continuamente te stesso “semplicemente andare avanti”.

Dopo Malik l’Immagine sul tuo Blog “Note to Self” postato, ha trovato molto Consenso di Donne in tutto il Mondo i loro Monologhi interiori insieme hanno condiviso, in Pakistan, India, Germania, regno Unito e stati UNITI”. Ispirato da questa Opera d’arte, e ugualmente colpiti in modo arbitrario Kleidungsnormen, il loro Posto nella Società, determinare, riferirono di queste Donne, le loro Storie su questo Argomento.

Come Malik è stato chiaro che la loro Arte l’Autostima delle Donne di forza e di ispirare poteva, in Pubblico e far rispettare, ha deciso di “Immagini di Donne a disegnare, a cui le altre Donne guardando ad Esempio, perché il pakistanisches Bambina, in Pelle, a proprio agio”, Malik. “Vorrei che io potrei anche essere come te! Infine faccio i Disegni per me stesso. In questo Modo, falle ho succedere nell’Arte.”

Come una Donna che con la cultura Pop occidentale è cresciuto, ma non rappresenta, Malik Linguaggio visuale sviluppato la Dimensione globale della loro pakistano Esperienza riflette.

Femminile Consapevolezza di sé attraverso la Moda punti di forza

La Vita urbana gioca un Ruolo importante nel Shehzil Il Design

Nel suo Saggio sul Femminismo, Moda e descrive i nigeriani, Autrice Varyanne Sika, come l’Abbigliamento e la Moda, l’Identità sociale di determinare. “Ogni Giorno di attrarre per la maggior parte delle Persone prescritti e non-negoziabili relativamente Attività; possiamo quasi mai le nostre proprie Preferenze realizzare”, scrive Sika. “Invece decidiamo come il Ankleidungsprozess esecuzione.”

Nel contempo, aggiunge, symbolisiere la Moda sia nelle zone rurali, come anche aree urbane, privilegi di classe in una Società “tra Donne distinguere, che possono permettersi, con la Moda di andare, e quelli che non lo fanno.”

Con i prezzi di Vendita di circa otto a 40 Euro per ogni Capo di abbigliamento sono Shezils Lavorare nella Moda “Generazione” più indossato dalle Donne che, a causa del loro Status sociale’ già un po ‘ di Protezione in Pubblico di godere. Inoltre, l’Edizione limitata della Collezione un Tocco di Esclusività e creato il Senso di Individualità dei Clienti lusinga. Contemporaneamente, il Messaggio universale sottolineato che è tipico per Il Opere.

La pubblicità di arte di strada, per le Strade di Lahore

Malik sono Illusioni, che i Poteri di Moda il Cambiamento sociale: “è difficile, Luoghi pubblici in Pakistan, a parlare, senza distinzioni di classe, di realizzare che ci sono qui.”

Poiché Malik, i Personaggi non di vendita al Dettaglio o Cartelloni pubblicitari limitato vuole vedere ha deciso di farlo, come Parte di un arte di strada-Progetto sulle Strade. Sotto un Ponte, nella sua Città natale di Lahore ha trovato un Luogo in cui verschiendenste Persone si incontrano Commercianti, Pedoni, Ciclisti, Automobilisti. Con l’Aiuto di sua Sorella, Amici e Dipendenti portò un 3,50 Metri grande Manifesto a un Incrocio, una Donna ha mostrato. “Presto, radunato un piccolo Gruppo di Schaulustiger, che si chiedeva che cosa stessimo facendo. Con l’Aiuto di un sacco di Colla, un alto Responsabile e Proposte dalla Folla, siamo riusciti infine, una gigantesca Frauenfigur lì montare su una Bici sul Ponte zuragt.”

La Mattina successiva era Shehzils impavido Radfahrerin scomparso. Ha lasciato alcune Domande: è Stato rimosso, perché qualcuno si era innamorato, o perché qualcuno, con la loro Presenza disturbato sentito?

“Più Potere dei senza Potere”

Di solito è l’Abbigliamento per le Donne realizzati per soddisfare gli Uomini. Ma Malik spera che la sua nuova Collezione Donne a portare “il proprio potere interiore”.

Shezil Malik piace anche volentieri, anche colorate

“L’Intenzione dietro la Produzione di questi Vestiti era un Messaggio di Speranza e di Forza per diffondere, che la Generazione più giovane di per sé l’Ambizione di sviluppare la dignità, il Lavoro artistico della Collezione espresso”, ha detto Malik.

Durante la sua Moda da buone Intenzioni, è accompagnato, resta ancora una Sfida per le Donne di diversa estrazione sociale e conveniente. Tuttavia notato Aisha Ahmad, un pakistano Ricercatrice presso l’Università di Oxford: “penso che sempre è una buona Cosa, se le Donne con la Moda loro Eterogeneità stradale – forte e arrabbiata allo stesso tempo delicati”.

“Come molto diverse Classi sociali, la Geografia e la Cultura va oltre, è una Domanda che dobbiamo porci, se non ci si vuole perdere”, aggiunge Ahmad. “Più Potere dei senza Potere. Sempre.”

Questa Storia è Parte di Well-connected Women, un Progetto dell’European Journalism Centre. Racconta Storie di Donne, di Internet, al fine di garantire parità di Diritti per le Donne in Pakistan, per far rispettare. Altre Storie del genere, vedere @wconnectedwomen.