Sud Sudan violenza contro le donne è il doppio della media globale

0
12

Le donne e le ragazze che vivono nelle Nazioni Unite, a conduzione protezione civile sito nella capitale, Juba, sono più vulnerabili alla violenza sessuale. (AP/Rappresentazione Immagine)

Le Top News

  • FINO civic i risultati delle elezioni del 2017 gli Aggiornamenti in Diretta: il BJP vicino alla vittoria, Adityanath attributi per PM il link di visione

  • Bigg Boss 11: Hina Khan pensa che lei è più popolare di Gauahar Khan

  • Bigg Boss 11 concorrente Priyank Sharma migliore amico: non è shadowing Hina, ma il proprio gioco

La “scioccante scala” della violenza contro le donne e le ragazze in Sud Sudan è il doppio della media globale, un nuovo studio pubblicato mercoledì, dice. Il primo rapporto globale sulla “ampiezza, frequenza e brutalità” di tali violenze in Sud Sudan zone di conflitto, è stato rilasciato dall’International Rescue Committee e la George Washington University Globale Istituto femminile.

Come il mondo più giovane nazione si avvicina al suo quinto anno di guerra civile, lo stupro è stato usato spesso come arma da parte del governo e forze di opposizione. La guerra civile che ha ucciso più di 50.000 persone, costretto più di 2 milioni di euro a fuggire all’estero e immerso parti del paese in carestia.

Fino al 65 per cento delle donne e delle ragazze intervistati per il nuovo studio ha detto di aver incontrato sessuale o di violenza fisica. Oltre la metà delle donne ha riferito di violenza domestica. Le donne e le ragazze che vivono nelle Nazioni Unite, a conduzione protezione civile sito nella capitale, Juba, sono più vulnerabili alla violenza sessuale.

Chuol Madol, ha detto che lei è stata stuprata dai soldati governativi nel mese di ottobre, quando ha lasciato il campo a Juba per cercare legna da ardere. “Le donne piangevano, ma siamo stati così in profondità nel bush che nessuno poteva aiutarci”, il 27-year-old ha detto Alla Associated Press. ” Non stiamo combattendo chiunque. Siamo solo qui, cercando di vivere”.

Il nuovo rapporto cita una “rottura dello stato di diritto” in Sud Sudan, il che significa colpevoli impuniti. “Come abbiamo visto in Sud Sudan tempo e di nuovo dal momento che questo è iniziata la guerra, le forze armate su tutti i lati impegnarsi nella violenza sessuale con l’impunità. Esso è utilizzato sia opportunistically e come arma di guerra per intimidire, per punire e abuso di civili”, ha detto Jehanne Henry, senior Africa ricercatore di Human Rights Watch.

Le organizzazioni della società civile chiedono il Sud Sudan, il governo e le agenzie delle nazioni UNITE di creare una “concreta” strategia per la lotta contro la violenza. Il governo non ha risposto a una richiesta di commento sul nuovo studio. All’inizio di quest’anno, che agisce portavoce Choul Laam condannato rapporti di dilagante violenza sessuale, raccontando AP che il governo era “muoversi rapidamente per proteggere i civili da tale comportamento da educare tutte le forze armate e di partecipazione gli autori responsabili.”

“I colpevoli di violenza contro donne e ragazze in Sud Sudan che le comunità si stanno moltiplicando regolarmente”, ha detto Edmund Yakani, direttore esecutivo per l’Empowerment delle Comunità per il Progresso dell’Organizzazione, un locale gruppo di advocacy.

Nella luce del regno UNITO, uno studio finanziato dall’, il governo Britannico ha aumentato di sostegno, finalizzato ad aiutare i 750.000 e i sopravvissuti in Sud Sudan e in tutto il mondo, per aiutare a “interrompere il ciclo della violenza”.

Per tutte le ultime Notizie dal Mondo, scaricare Indian Express App