Venkaiah Naidu può squalificare Sharad Yadav da Rajya Sabha presto

0
8

Sharad Yadav. (fonte: PTI foto)

Notizie Correlate

  • Partiti laici dovrebbero unirsi per sconfiggere il BJP: i leader dell’Opposizione

  • Lo Yoga non ha nulla a che fare con la religione: Venkaiah Naidu

  • Sharad Yadav nazionale riunione del consiglio di illegale: JD(U)

Vice-Presidente e Rajya Sabha presidente M Venkaiah Naidu è probabile che squalificare JD(U) i dirigenti Sharad Yadav e Ali Anwar, la Casa presto, fonti ha detto che qui il martedì. La loro squalifica è stata chiesta da JD(U) piano leader nel Rajya Sabha Ram Chandra Prasad Singh sotto il Decimo di Pianificazione della Costituzione.

Il Rajya Sabha segreteria aveva servito Yadav e Anwar avvisi ultimo mese per rispondere alla Singh accuse contro di loro. Essa ha anche trasmesso copia della petizione a loro per riferimento. I due membri del Bihar aveva chiesto un mese di proroga per l’invio delle loro risposta, ma era stato dato una settimana in più. Infine, hanno presentato le loro risposte per il 22 settembre.

Le fonti hanno indicato che contrariamente all’impressione generale che il presidente rimanda la denuncia al Comitato Etico per l’esame preliminare, Naidu è probabile che a prendere la sua decisione sulla base del materiale posto davanti a lui. Le fonti hanno sottolineato che una indagine da parte della commissione potrebbe essere necessario se si trattava di un caso di corruzione o di irregolarità. Ma in questa materia non c’era nulla da indagare e da tutti i fatti rilevanti sono stati registrati. Le due parti avevano pubblicamente spalato e il presidente aveva, per decidere la questione, alla luce delle disposizioni di legge, chiaramente definite.

Secondo il Rajya Sabha Al Lavoro: “Se per qualsiasi domanda si pone se un membro della Casa è diventato oggetto di squalifica sotto il Decimo di Pianificazione, la questione è rimessa al Presidente, Rajya Sabha, e la sua decisione è definitiva. Tutti i procedimenti, a questo proposito, sono da considerarsi atti del Parlamento ai sensi dell’Articolo 122 della Costituzione e la competenza dei giudici in relazione a qualsiasi questione connessa con la squalifica di un membro di Casa sotto di un Programma è in prescrizione.” Non vi è alcun obbligo giuridico di riferimento della petizione il Comitato Etico, che, per inciso, in attesa di un ricostituzione. Il comitato uscente è diretto dal veterano Congresso leader Karan Singh.

Clausola 2 (1)(a) della Decima edizione del Programma dice che “un membro di una Casa, di proprietà di qualsiasi partito politico, sarà squalificato per essere un membro della Casa se ha volontariamente rinunciato alla sua appartenenza ad un partito politico….”
Sette dei 10 Rajya Sabha membri della JD(U), aveva in precedenza rimosso Sharad come il loro leader eletto Singh nel suo posto.

Per tutte le ultime India News, download Indian Express App