L’arabia Saudita sostiene che non è necessario turco base militare

0
35

Il parlamento turco ha approvato il dispiegamento di truppe alla base in Qatar solo due giorni dopo la crisi del Golfo scoppiata all’inizio di questo mese. Il venerdì, il Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha tenuto colloqui con il Re Salman come parte di Ankara, gli sforzi per risolvere la crisi del Golfo.

Notizie Correlate

  • Bahrain ordini Qatar truppe di lasciare: Fonte

  • La turchia detiene il 21 lavoratori con più di massa esercito intossicazione alimentare

  • Qatar dice di caccia affare mostra profondo il sostegno degli stati UNITI

L’arabia Saudita ha detto oggi un turco base militare simile a quello costruito nella vicina Qatar non sarebbe il benvenuto nel regno, insistendo sul fatto che essa “non è necessario”. La dichiarazione è venuto dopo che il Presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha riferito, ha detto che lui si era offerto di costruire una base militare nel regno Musulmano poco dopo è iniziato il lavoro sulla Turchia struttura in Qatar.

Ankara è in prima linea negli sforzi per disinnescare una crisi diplomatica che ha portato Arabia Saudita, EMIRATI arabi uniti e Bahrain, così come in Egitto e in altri paesi, a recidere i legami con il Qatar, che è un forte alleato di Ankara. “Il regno non può permettere alla Turchia di impostare una base militare sul suo territorio”, ha detto una dichiarazione effettuata da SPA agenzia di stampa statale.

La dichiarazione, citando un anonimo ufficiale, ha detto che l’Arabia Saudita “non è necessario che tale cosa”, aggiungendo che le sue forze armate e le capacità militari erano “standard”. Il funzionario ha detto Saudita forze armate sono stati partecipanti all’estero, tra cui Turchia una base di Incirlik, “nella lotta contro il terrorismo e proteggere la sicurezza e la stabilità nella regione”.

Erdogan ha detto il portoghese televisione questa settimana che aveva avvicinato il Golfo di stato del Re Salman, “con la stessa idea per l’Arabia” dopo iniziarono i lavori per la base in Qatar nel 2014. “Ho fatto la stessa offerta a Re Salman… e ha detto che se è appropriato si può anche stabilire una base in Arabia Saudita. Hanno detto di guardare, ma da quel giorno non si fece più nulla”, ha detto.

Il parlamento turco ha approvato il dispiegamento di truppe alla base in Qatar solo due giorni dopo la crisi del Golfo scoppiata all’inizio di questo mese. Il venerdì, il Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha tenuto colloqui con il Re Salman come parte di Ankara, gli sforzi per risolvere la crisi del Golfo.

Arabia Saudita, EMIRATI arabi uniti, Bahrain, Egitto e altri reciso i legami con il Qatar, accusandola di sostegno da parte di gruppi estremisti, tra cui alcuni sostenuta dall’Iran. Chiesto dalla Turchia statale agenzia di stampa Anadolu se i colloqui di avere trovato una soluzione, Cavusoglu ha risposto: “No. Ci sono altri paesi coinvolti… È molto complicato, al momento.”

Cavusoglu ha detto al re Saudita che “sarebbe utile ora per ammorbidire le condizioni” contro Qatar. Egli aveva trasmesso un messaggio per Salman da Erdogan, che “ci aspettiamo (re) per trovare una soluzione in un modo degno. Siamo anche disposti a contribuire”.

Per tutte le ultime Notizie dal Mondo, scaricare Indian Express App