Geek Curiosità: Il Composto Nei Peperoni Che Dà Loro Il Piccante, Il Calcio Non È Più Chiamato?

0
13

Capsaicina
Scovillian

Pepparin
Satanium

Risposta: La Capsaicina

Quando si mangia un peperoncino e vengono premiati con un volto di lavaggio di sensazione di bruciore in bocca, si può ringraziare il composto alcaloide capsaicina. Il composto è stato identificato per la prima volta all’inizio del 19 ° secolo e il suo nome deriva dal genere di classificazione per i peperoni, Peperoncino. Si trova in concentrazioni variabili in diverse varietà di peperoncino—che vanno da appena una traccia nel mite pepperoncini pepe, popolare nella cucina italiana, in modo-piccante-si-possono-essere-pericoloso peperoni come il fantasma di pepe che è stato appositamente coltivate per essere centinaia di volte più caldo di un jalapeno.

Non solo la quantità di capsaicina variare selvaggiamente tra pepe tipi, esso varia anche notevolmente tra i peperoni stessi. Semi di pepe non hanno la capsaicina, il bianco midollo che collega i semi per la parete interna del pepe ha la più alta concentrazione di capsaicina e la carne di pepe ha una concentrazione inferiore rispetto al midollo. Dato che gli scienziati pensano che la funzione primaria della capsaicina è quello di scoraggiare i mammiferi da mangiare i peperoni e schiacciando i semi con i loro molari (pepe semi sono dispersi prevalentemente da uccelli che non sono interessati dalla capsaicina e la mancanza di molari danneggiare i semi), ha senso che il pepe impianto, evoluto, per concentrare il pungente capsaicina intorno i semi.

Oltre al suo ampio uso culinaria, aromatizzante in tutto il mondo, la capsaicina è utilizzato in un’ampia varietà di non-applicazioni in cucina come un irritante in caso di legittima difesa e di controllo della folla spray e come un analgesico per il controllo del dolore.

Immagine per gentile concessione di Sivahari.