La sfida dell’Integrazione nelle Scuole

0
37

Oltre 320.000 geflüchtete i Bambini e gli Adolescenti negli ultimi due Anni, di nuovo a deutsche Scuole. Gli Insegnanti sono spesso sopraffatti, ti manca non solo il Guadagno, ma anche di Formazione.

Sibilla Clement è Preside della Jahnschule a Bonn. La scuola Elementare è di circa 280 Alunni, di cui 25 bambini Rifugiati, di nuovo in Germania, e la Lingua tedesca da zero a imparare.

Anche se la Scuola, il Sostegno e l’Aiuto di volontari, della Tribù, della Facoltà di ingrandimento. Il Numero degli istruttori, nonostante la nuova Sfida rimasto uguale. È possibile la vita Quotidiana solo voto, perché di tanta Esperienza e di come una Squadra molto ben rodato. Anche i Bambini Immigrati contribuiscono. Al Jahnschule sono molti — la grande Maggioranza degli Studenti, Immigrati, i Genitori, ad Esempio, dall’Iraq, Marocco, Giordania, da diversi centrafricana Paesi del Maghreb, Turchia e Siria.

«Abbiamo molti Bambini, arabo-tozzi o curda Famiglie, ai Nuovi arrivati le Cose più importanti esempi. Così si sentono i Bambini meno strano come in una Scuola, in cui la Maggioranza dei Bambini monolingue italiano cresce e solo Antenati tedeschi», ha dichiarato Sibilla di Clemente.

Il sapiente Uso con il Trauma e la Conoscenza per i paesi di Provenienza sono Requisiti importanti per gli Insegnanti

La Willkommensklassen

Attualmente un totale di circa 11 Milioni di Studenti Germania informa. Il Numero di Bambini in età scolare era dal 2001 è sceso costantemente, ma l’Arrivo di circa 325.000 Rifugiati a partire dal 2015, il Numero ha di nuovo un lieve aumento — dello 0,3 per Cento. Ci sono particolari Esigenze di geflüchteter Bambini, il sistema tedesco di fronte a nuove Sfide.

Molte Scuole hanno maggiormente cosiddetta Willkommensklassen arredate, quindi, classi differenziate potrebbero per Bambini e Ragazzi. Qui gli Allievi devono innanzitutto imparare il tedesco, per poi presto alle normali Lezioni da seguire. Oltre a lezioni di lingua è anche Sport, Musica e Arte in Programma. Tuttavia, per imparare i Bambini piccoli spesso in collaborazione con significativamente più anziani Profughi; Altersunterschiede e scolastica, le esperienze precedenti divario distanti.

«A partire dal il Numero di Zuwanderungen è notevolmente diminuita, ma con più Tranquillità, più precisamente hinzugucken e decidere quali Schulform i Bambini hanno bisogno, che è nuovo per noi, e come Prestazioni esattamente può arrangiare», dice Udo Beckmann, presidente nazionale dell’Associazione, l’Educazione e la Formazione (VBE).

 

In Willkommensklassen apprendimento gli Studenti più giovani, spesso con anziani insieme

Il Calo dei Flüchtlingszahlen ho la Situazione si è tranquillizzata. Tuttavia, ci sono Beckmann non è Cessato, «La Situazione nelle Scuole, ma non è così, come dovrebbe essere. Le Risorse umane sono come prima, non esiste.» Da Anni ho spesso non Nachbesetzungen per gli Insegnanti in Pensione erano entrati.

Corsi di aggiornamento e Formazione

I nuovi Insegnanti è una Sfida, ma adeguata Formazione per gli attuali Insegnanti di ottenere un altro. Marlis Tepe, ha detto il presidente nazionale del Sindacato Educazione e Scienza, sottolinea che gli Insegnanti nel Lavoro con i bambini Rifugiati meglio essere preparati.

«È necessario qualcosa di più sui paesi d’origine dei Bambini e Traumapädagogik sapere. Devono interculturale Questioni.» La sua Valutazione, dopo accade ancora troppo poco. «Non essere troppo poco di corsi di Formazione offerti», dice.

Al Jahnschule Bonn desidera, gli Insegnanti, i Bambini soprattutto, raccogliere, dice Sibilla di Clemente. I Bambini avrebbero avuto una Parte di esperienze difficili. «Stiamo trattando il primo, come tutti gli altri Bambini. Naturalmente, avrete molto più Tempo e Considerazione, ma per il resto, cerchiamo di aiutarvi anche la Normalità di un mercato regolamentato, Schulablaufs da offrire, in un Paese in Pace.»