OTT Guida al Backup, Immagini di Sistema e Ripristino in Windows 8

0
152

Proprio come il doppio della Metropolitana e l’interfaccia desktop e il doppio Metro di IE e desktop di IE, è anche dual backup in Windows 8. Tutto in Windows 8 è come una doppia personalità: è il nuovo lucido in stile Windows 8 e funzionalità e quindi tutta la sinistra su roba da versioni precedenti di Windows.

Lo stesso vale per i backup. In questo articolo, ho intenzione di parlare della funzionalità di backup in Windows 8 e come è una miscela di nuovo Windows 8 caratteristiche e vecchio Windows 7 opzioni di backup. In un certo senso, è una buona cosa che hai ancora tutte le opzioni che hai avuto prima, ma è anche più confusa, proprio come è fonte di confusione per due diverse versioni di IE 10! Che davvero non ha senso per me, ma è questo il punto.

Windows 7 Opzioni di Backup in Windows 8

In Windows 7, si può ancora fare tutto ciò che si è stati in grado di fare in Windows 7 in termini di operazioni di backup e recovery. Se vai sul Pannello di Controllo, potrete vedere un’opzione chiamata Ripristino File di Windows 7.

La finestra di dialogo che si apre è praticamente la stessa di quella che si vede in Windows 7. È possibile Creare un’immagine di sistema, Creare un disco di ripristino del sistema, Impostare il backup o il ripristino di un backup, se è disponibile.

Se si fa clic su ” Crea un’immagine del sistema, avrete una scelta di cui si desidera salvare l’immagine. Solo su Windows 8 Pro e Windows 8 Enterprise, è possibile salvare l’immagine del sistema da un percorso di rete.

Si noti che non è possibile salvare l’immagine del sistema da qualsiasi unità che è incluso nel sistema di immagine. La creazione di un’immagine del sistema in questo modo è un processo manuale. Se si desidera procedere in modo automatico, è necessario scegliere il Set di backup opzione.

Questo è lo stesso come il Backup e il Ripristino in Windows 7. Sostanzialmente, devi scegliere dove si desidera salvare il backup e poi scegliere un programma. L’unica cosa da notare è che non è possibile creare un’immagine di sistema, se si esegue il backup su DVD. Si dispone di backup di un disco rigido o un percorso di rete per avere quella opzione, altrimenti è grigio.

Per impostazione predefinita, il sistema le immagini vengono salvate nel formato seguente, dove X è l’unità che si sceglie.

X:WindowsImageBackupPC_NameBackup YYYY-MM-DD HHMMSS

Per esempio, se ho scelto di salvare l’immagine del sistema su un disco esterno (E:), poi ho la posizione del backup sarebbe:

E:WindowsImageBackupAseemPCBackup 2012-10-04 083421

Backup Opzioni di Ripristino in Windows 8

Ci sono due modi per recuperare i dati dal backup in Windows 8. Se hai creato un’immagine di sistema, quindi è necessario l’avvio di Opzioni Ripristino di Sistema in Windows 8 per ripristinare l’immagine. Se si è eseguito il backup utilizzando la funzione di pianificazione e raccolta di file e cartelle, è possibile ripristinare i file/le cartelle all’interno del Ripristino File di Windows 7 finestra di dialogo.

Fare clic su Ripristina file pulsante e poi si può andare avanti e scegliere selettivamente i file che si desidera ripristinare dal backup.

Per ripristinare l’immagine di sistema, è una procedura diversa. Nota che il ripristino di un’immagine di sistema è un ripristino completo, il che significa che non è possibile scegliere ciò che si desidera ripristinare, tutto sarà cancellato e sostituito con l’immagine. Ripristino da un normale backup di Windows ti permette di ripristinare singoli file e cartelle.

Per ripristinare un’immagine del sistema, è necessario per l’avvio di Opzioni Ripristino di Sistema in Windows 8. Una volta lì, è necessario fare clic su Risoluzione dei problemi.

Quindi fare clic su Opzioni Avanzate.

Quindi, andare avanti e fare clic su Sistema di Recupero di Immagine.

A quel punto, dovrete scegliere un account e digitare la password per l’account utente. Avrai quindi la possibilità di ripristinare dall’ultima immagine del sistema o scegliere un’immagine specifica, che si dovrebbe fare se si avesse il sistema di immagine salvati su un disco rigido USB esterno, un percorso di rete o di un DVD, per esempio.

Una volta selezionata l’immagine, avrete diverse opzioni su come ripristinare l’immagine sul tuo computer. Si noti che è possibile ripristinare un disco che è la stessa dimensione o più grande di quella dei dischi inclusi nel backup dell’immagine.

Aggiornamento PC e del Sistema di Immagini

In aggiunta alle opzioni di cui sopra, è anche possibile utilizzare una nuova funzionalità di Windows 8, chiamato Aggiornare il PC. Questo è fondamentalmente come eseguire un’installazione di ripristino in Windows XP o Windows 7. Tutti i file di sistema sono sostituite ed è essenzialmente di perdere tutti i programmi e le impostazioni, ma i dati rimangono intatti.

Questo è esattamente ciò che Aggiorna il PC, ma è molto più facile e davvero solo un paio di click. L’unico svantaggio è che si può sostituire a quello di default immagine di sistema creata quando Windows 8 è stato installato per la prima volta con un’immagine personalizzata. Per esempio, si potrebbe installare Windows 8 installare le applicazioni Metro, installare tutti i programmi desktop, personalizza impostazioni, ecc, ecc e quindi sostituire il Refresh immagine del PC con la tua nuova immagine personalizzata.

Ora, se si dovesse eseguire un Aggiornamento PC, sarebbe ricaricare la tua immagine personalizzata con tutte le tue applicazioni e programmi troppo! Molto più facile che passare attraverso il primo metodo di creazione di un’immagine del sistema in Windows 7 File di Recupero e ripristino tramite Opzioni Ripristino di Sistema.

Potete leggere il mio precedente post su come creare un backup di Windows 8 immagine che andrà a sostituire l’immagine predefinita per l’Aggiornamento del PC.

Cronologia File

Oltre a tutti i Windows 7 opzioni di backup e ripristino, l’Aggiornamento l’opzione PC, hai anche un’altra nuova funzionalità di Windows 8, chiamato File di Storia.

Cronologia dei File è disattivata per impostazione predefinita. Si noti inoltre che se si utilizza Windows 7 file di backup con un programma di File, la Storia non può essere attivato! Vedrete questo messaggio:

Devi disattivare la pianificazione per utilizzare i File di Storia. Questo è un po ‘ fastidioso in quanto questo significa che dovrete creare manualmente le immagini del sistema se si desidera avere le immagini del sistema di backup. Una volta che si disattiva pianificate di Windows 7 backup, vedrai è ora possibile attivare la Cronologia dei File.

Si consiglia di utilizzare un disco esterno per il salvataggio del file, la storia invece di un disco rigido locale o di una partizione. È inoltre possibile utilizzare un percorso di rete, se volete. In realtà, non si può nemmeno scegliere una posizione sullo stesso disco fisico per i File di Storia. Questo è uno dei vantaggi di Cronologia File ha più di Copie Shadow, che era una tecnologia simile a una versione precedente di Windows. Se l’unità muore, è possibile reinstallare Windows 8, dare lo stesso nome del morto di sistema e quindi scegliere la stessa posizione del File di Storia come i morti della macchina.

Una volta scelta la posizione, il pulsante attiva sarà attivato in modo tale che è possibile fare clic su di esso. Che su di esso, il FIle di Storia, è ora! Quindi, che cosa significa e che cosa fa?

Beh, è praticamente salva versioni dei file memorizzati nelle librerie, preferiti, contatti, e un paio di altre località come Musica, Video, Immagini e Desktop. Se si torna alla Storia del File dopo avere fatto alcune copie, è possibile fare clic su Ripristina file personali opzione.

È ora possibile sfogliare per un file o una cartella specifica e spostarsi avanti e indietro nel tempo, utilizzando il verde blu pulsanti nella parte inferiore dello schermo. Ecco un esempio di un documento di testo che ho creato e modificato con il testo.

Se clicco il tasto freccia sinistra, vado a vedere la versione 2 di 3, che ha un po ‘ di testo meno rispetto alla versione 3 di 3.

Premendo il verde sulla freccia circolare vi permetterà di ripristinare la versione del file:

È possibile sostituire il file, si salta o vedere qualche confronto di informazioni sui file. Purtroppo, esso in realtà non confrontare il contenuto dei file, solo la data e altre informazioni come la dimensione, etc. Cronologia dei File sembra abbastanza buono, ma ha alcuni problemi seri a mio parere e con un sacco di altre persone, a quanto pare.

1. Se si rinomina un file, il file viene perso. Fondamentalmente, si ricomincia da zero di nuovo. Così ridenominazione di un file è praticamente la stessa cosa come l’eliminazione di un file e ricominciare da capo. La vecchia storia esiste ancora, solo con il vecchio nome.

2. Segue dal punto uno, se si crea un altro file con il nome del file originale, la storia sarà affiancato! Quindi, se si elimina un file che ha avuto una storia e quindi si crea un nuovo file con lo stesso nome, si otterrà la storia dei file eliminati in precedenza.

3. Copie dell’intero file ogni volta che un backup è fatto. Quindi, se si dispone di un 500 MB di file che viene cambiato tre volte in un senso secondario, avrete tre 500MB copie di file.

4. Non è possibile il backup di qualcosa di diverso da file e cartelle. Devi comunque contare sul Ripristino FIle di Windows 7 per eseguire il backup il vostro sistema di Windows 8.

5. Non è possibile includere altre cartelle oltre a quelli pre-definito da Microsoft. Questo significa che se si desidera utilizzare la Cronologia dei File, dovrete spostare i dati in una delle cartelle designate.

In generale, è tutto complicato sistema di opzioni di backup in Windows 8 che sarà più probabile confondere i nuovi utenti. Speriamo che questo articolo fa luce sulle diverse opzioni, i loro vantaggi e svantaggi e come si possono usare in combinazione per creare un robusto piano di backup per il vostro PC con Windows 8. Se avete domande, non esitate a postare un commento. Enjoy!